Uso in cucina

Salame di San Felice

Tradizionalmente viene consumato a fette sul pane, presentato assieme ad altri salumi rappresenta un valido antipasto della cucina tradizionale modenese, tagliato a fette larghe e rigorosamente in senso obliquo, si accompagna perfettamente al tradizionale "gnocco fritto".

Caratterizzato da un profumo particolarmente invitante e da una morbida consistenza Ť molto apprezzato per gli spuntini della merenda durante tutto l'anno.

Prima di procedere al taglio, Ť consigliabile spellarlo, per non far penetrare all'interno, con la lama, le muffe della pelle.